"Loading..."

Guida per riconoscere i prodotti falsi dai prodotti autentici

Tu sei qui
Mercoledì, 1 Settembre, 2021

Articoli autentici e prodotti fake: una guida per riconoscerli

Articoli autentici versus prodotti fake: una lotta che da tanto tempo i brand hanno iniziato a combattere per tutelare prodotti, fatturati e consumatori. Utilizzare particolari metodologie per caratterizzare l’originalità e l’autenticità di un prodotto però non basta. Anche perché gli articoli autentici da proteggere sono i più disparati e richiedono particolari tecniche e tecnologie di supporto. Tra i prodotti maggiormente contraffatti ci sono:

 

Rendi il tuo prodotto riconoscibile nella sua autenticità

 

Articoli autentici nella pandemia

In una ricerca intitolata “La contraffazione nel contesto economico attuale” condotta dalla Rome Business School fotografa come il Covid19 e l’esplosione dell’e-commerce abbia contribuito a un aumento dei prodotti contraffatti. Secondo gli analisti, i prodotti contraffatti sequestrati e destinati ingannevolmente ai consumatori rappresentano un danno economico pari al 100% del valore delle merci originali, diversamente dai prodotti palesemente venduti come falsi. Si registra un incremento del 48% dei falsi nell’abbigliamento, del 307% per le calzature, del 90% per le apparecchiature elettriche e quelle informatiche. Tra i prodotti più contraffatti troviamo il comparto degli audiovisivi per un valore di quasi 2 miliardi di euro (28,5% del totale). A meno di 2 mesi dall’inizio delle attività di controllo, l’Olaf (l’Ufficio europeo per la lotta antifrode) ha individuato oltre 340 società che agiscono come intermediari o commercianti di prodotti contraffatti o non conformi agli standard legati alla pandemia.

pastedGraphic.png

 

Prodotti fake: che cosa sono e perché mettono a rischio i consumatori

I prodotti fake sono dei falsi realizzati per assomigliare all'articolo reale. Utilizzando loghi di marchi protetti e marchi di fabbrica di rinomati produttori, inducono i consumatori meno accorti ad acquistarli. Il risultato? Vestiti economici che cadono a pezzi dopo alcuni lavaggi o si restringono e, ancora, DVD e CD che non sono mai nemmeno lontanamente buoni come il prodotto originale. La qualità dell'immagine e del suono è generalmente molto scarsa e si possono vedere persone camminare davanti allo schermo.

Discorso simile per i prodotti che minano il Made in Italy contraffacendo il nome di un marchio o di un prodotto famoso, da cui il fenomeno dell’italian sounding. Questi prodotti contraffatti sono spesso venduti a un prezzo basso, spesso meno della metà dell'articolo originale. Il problema principale sono i materiali utilizzati e i processi di lavorazione spesso illegali. I prodotti fake, infatti, non contengono ingredienti genuini e la loro sicurezza non è controllata e verificata da nessun ente abilitato. Le persone responsabili della produzione e della vendita dei beni contraffatti non si preoccupano di cosa succede ai consumatori. Ma i prodotti fake possono essere molto pericolosi. Qualche esempio salito alle cronache, al di là del caso delle mozzarelle blu o delle conserve di pomodoro cinesi?

 

  • Profumi e cosmetici contraffatti hanno causato gravi reazioni allergiche, arrivando a bruciare la pelle
  • Compresse medicinali false (come Viagra, vitamine per bambini e integratori minerali per cani) che hanno portato a gravi intossicazioni
  • Vodka e vini contraffatti, contenenti sostanze tossiche, hanno portato i consumatori in stato di coma
  • Dispositivi elettronici e accendini fake sono esplosi in mano ai consumatori
  • Piastre per capelli contraffatte si sono surriscaldate fino a entrare in combustione
  • Giocattoli per bambini non originali avevano piccole parti che, staccandosi, hanno causato soffocamento. Altri avevano un un contenuto di piombo troppo alto nelle vernici utilizzate.

 

Articoli autentici: come identificarli

Per un consumatore, identificare un originale da una contraffazione non è facile. Anche perché le tecniche e le tecnologie utilizzate dai brand richiedono competenze e strumenti particolari per la conduzione di ispezioni fisiche effettive, campionature e test per fornire certificati di verifica. È il caso dell’uso delle filigrane e degli ologrammi, ma anche dei procedimenti utilizzati per caratterizzare la progettazione: dalla distanza dei bottoni al numero di impunture utilizzati per un capo o un accessorio alla tipologia di tappo e di etichetta nel caso di un vino. Più difficile riconoscere un farmaco, un cosmetico o un alimento contraffatto. I segni che indicano che si tratta di un prodotto fake includono:

 

  • Non riuscire a trovare il prodotto identico sul sito ufficiale del produttore.
  • Differenze nel design
  • Diverse descrizioni dei prodotti (tipo di materiali e dimensioni)
  • Una differenza significativa nel prezzo

Il prezzo è il punto critico quando si tratta di merci contraffatte. A meno che non si tratti di un acquisto in un outlet originale, se l'offerta è irrealisticamente bassa si sta sicuramente acquistando un falso. Insomma: se gli affari sembrano troppo belli per essere veri, probabilmente non si tratta di articoli autentici. Vero è che ci sono ulteriori indicatori.

 

pastedGraphic_1.png

 

Scopri come VeriCode garantisce l’autenticità dei prodotti, tutelando aziende e consumatori

 

Articoli autentici: gli strumenti per riconoscerli

Per individuare e contribuire a fermare le contraffazioni oltre alla verifica

verifica umana esistono una serie di sistemi evoluti e altre due tipologie di verifica: quelle algoritmiche e quelle digitali. L'apprendimento automatico e i modelli di intelligenza artificiale, ad esempio, sono addestrati per analizzare e riconoscere attributi, componenti e ingredienti dell'articolo originale per fornire la verifica. Anche gli strumenti per la verifica digitale sono un prezioso alleato utile alla certificazione all'origine di un prodotto o di un contenuto. Questi strumenti consentono il controllo della qualità con tecniche digitali come l'analisi del DNA o l'imaging spettrale per acquisire e registrare l'originale come oggetto digitale. Quindi blockchain e tokenizzazione digitale consentono il tracciamento di questo oggetto immutabile dall'origine all'utente finale per fornire la certezza che nulla è stato modificato.

 

VeriCode è una soluzione unica nel suo genere, tracciando, certificando e valorizzando le informazioni relative a qualsiasi tipo di prodotto, in modo efficace e funzionale. Al punto che la stessa trasparenza e qualità dei dati può essere facilmente condivisa con il consumatore finale che, tramite smartphone, ha immediato accesso ai dati che garantiscono in modo certo e incontrovertibile che i loro acquisti riguardino solo articoli autentici.

COMPRO AUTENTICO

Scegliere di comprare solo prodotti autentici significa rispettare il lavoro, la qualità e il proprio denaro.
Ma è sempre così facile riconoscere un prodotto autentico da un prodotto contraffatto? Se il prodotto ha l’etichetta VeriCode, è sicuramente un prodotto autentico. VeriCode, infatti, è un codice alfanumerico che puoi verificare sempre su questo sito, prima di ogni acquisto.

Vendo Autentico

Proteggere i propri prodotti è ancora più importante oggi, in un mercato in cui aumenta la presenza di articoli contraffatti, con una somiglianza con gli originali sempre più sofisticata.

Tutelare prodotti e clienti è facile con VeriCode: un codice numerico che viene associato in modo univoco ad ogni singolo prodotto e che quindi lo segue, dalla produzione fino alla vendita, lungo tutta la filiera di distribuzione.

COS’È VERICODE?

VeriCode è un sistema di anticontraffazione e tracciabilità studiato per tutelare produttori e consumatori, perché certifica in modo sicuro un articolo autentico, permettendo di distinguerlo da qualsiasi copia non originale.